Novità

Viviparchi e l'emergenza Coronavirus

Da leggere con attenzione!

  • 12/03/2020
  • Arianna Zaia
La realtà delle cose la conosciamo tutti. Il nostro Paese è coinvolto in una cosa che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato.
Siamo increduli, disorientati, preoccupati e impauriti. Abbiamo paura per noi, per i nostri bambini, per i nostri genitori e nonni. Questo maledetto Coronavirus ci ha scagliati con forza in un mondo anomalo, che non ci appartiene. Ci costringe a fare i conti con cose di cui, forse, abbiamo perso il valore.
In una società dove si è ormai abituati a pensare a se stessi, al proprio orticello, dove emergono le differenze di pensiero, di provenienza, di affetti… forse è arrivato il momento di pensare che se vogliamo uscire da questo “casino” dobbiamo allargare le nostre menti e pensare, oltre che a noi stessi, anche alla comunità. Ci dobbiamo tutelare e dobbiamo tutelare gli altri. Tutti gli altri.
Cosa significa questo? Significa che è arrivato il momento della condivisione, del rispetto delle regole, TUTTE . E’ arrivato il tempo di pensare a come, tutti insieme, possiamo sconfiggere questo virus. A questo punto siamo obbligati a farlo!
Come fare?
Ogni genitore ha la propria sensibilità per decifrare e rispondere al meglio a quello che stiamo vivendo, non ci sentiamo di dare consigli, tranne uno.
Dobbiamo seguire ESATTAMENTE quanto ci è stato imposto! Se prima erano solo raccomandazioni, ora è arrivato il momento per tutti di mettere in pratica le regole date.
Dobbiamo mantenere le distanze tra persone? Non dobbiamo darci la mano? Niente baci e abbracci? Benissimo, facciamolo! Dobbiamo stare a casa? Facciamolo! Ma facciamolo davvero.

Sapete quanto ci costa affermare questo? TANTISSIMO! Come sapete Viviparchi vive di turismo, da anni è ufficialmente uno dei canali utilizzati da tantissimi di voi per le uscite con i propri figli in tantissimi luoghi d’Italia. In questo momento di grande difficoltà tante strutture sono chiuse o hanno chiuso. Non si sa come evolverà la cosa e di conseguenza non ci sentiamo di continuare come se niente fosse a dare consigli su dove e come, nell’immediato, organizzare le uscite con la nostra card. Continueremo invece a segnalare ugualmente le strutture convenzionate (abbiamo un contratto da rispettare) ma solo per darne visibilità per ricordare ancora una volta quante sono le bellezze italiane che collaborano con noi. Se facciamo i bravi e rispettiamo le regole, usciremo da questa emergenza con un bagaglio di responsabilità condivisa che ci avrà fatto diventare persone migliori. Uno dei nostri obiettivi è l’unità e la condivisione famigliare. In questi giorni di forte emergenza è un obiettivo che può essere raggiunto anche all’interno delle propria casa. 😍Infine desideriamo dire a tutti voi che Viviparchi vi è vicino, come è vicino a tutti i medici, operatori sanitari e a tutte quelle persone che in questi giorni stanno lavorando senza sosta per combattere in prima linea questa minaccia della nostra salute